Lug
30
ven
2021
Restate a Cori 2021 @ Cori
Lug 30 giorno intero

Restate a Cori 2021

Restate a Cori: ecco il calendario degli eventi in programma per l’estate corese

Si chiama ‘Restate a Cori’ il calendario delle iniziative e degli eventi culturali che si stanno svolgendo a Cori, con il patrocinio del Comune, per accompagnare coresi e non in questa estate appena iniziata.

Ce n’è davvero per tutti i gusti e tutti i palati, visto che il programma si muove tra aperitivi letterari, concerti, mostre, conferenze, teatro, cinema, libri e il ritorno delle Giornate Fai.

Domani, giovedì 24 giugno, alle 18.30 ad esempio Art’Incantiere presenta ‘Aperitivi di parole al Tempio’: Sonia e Sami (voce e chitarra) parlano con le note. Lettura delle poesie di Sonia Ziccardi (l’appuntamento si ripeterà il giovedì successivo con il ‘Dialogo con Trilussa di Secondina Marafini’).

Si spazierà poi dalle CONFERENZE, come quella di domenica 18 luglio nel chiostro di Sant’Oliva su ‘Donne, famiglie e società a Cori nel Settecento’ a cura di Giancarla Sissa, alle MOSTRE: iRenaissance, di Alessio Pistilli, che sarà inaugurata sabato 3 luglio alle 17.30 al Museo della Città e del Territorio e Pastelli NEROFONDO, di Angelo Bianchi, ospitata nel chiostro di Sant’Oliva e aperta al pubblico da venerdì 9 luglio alle 21.

Diversi e di sicuro livello saranno CONCERTI. Il violoncello: la voce del barocco (Giorgio Matteoli e Daniele Pozzessere al violoncello barocco, Diego Procoli alla spinetta), venerdì 2 luglio alle 18.30, nel chiostro di Sant’Oliva; Concerto in occasione del V CENTENARIO DELL’ APPARIZIONE DELLA MADONNA DEL SOCCORSO A CORI con l’Orchestra Sinfonica e il Coro NOVA AMADEUS, venerdì 16 luglio alle 21.30, in piazza del Tempio d’Ercole; Festival Pontino di Musica, giovedì 29 luglio alle 21, di nuovo nel chiostro di Sant’Oliva.

 

Ampio lo spazio riservato al TEATRO. Sabato 2 e domenica 3 luglio alle 21, al teatro comunale ‘Luigi Pistilli’, Semente-Studio su Rosa Tomei a cura di Marianna Cozzuto; sabato 17 luglio alle 21.30, in piazza del Tempio d’Ercole, SEBASTIANO SOMMA in Il vecchio e il mare di Ernest Hemingway per RADURE III Edizione; domenica 18 luglio alle 19, al chiostro di Sant’Oliva MATUTA TEATRO in Eneide a Sound Film ancora per RADURE III Edizione; tutti in piazza Sant’Oliva e tutti dedicati alla I Edizione del MOLECOLE FESTIVAL altri 3 appuntamenti nel fine settimana a cavallo tra luglio ed agosto: venerdì 30 luglio Poubelle con Luca Lombardo, sabato 31 La polvere del mondo di e con Clara Galante, domenica 1 agosto Maestre d’amore con la Compagnia PolisPapin.

Uno sguardo anche al CINEMA con il Cisterna Film Festival e FOCUS ON GREECE, proiezione cortometraggi in collaborazione con Drama International Short Film Fest, in piazza Sant’Oliva.

Di sicuro interesse le presentazioni di LIBRI: sabato 26 giugno, Giovanni(no) Rocchi e Cori di Pietro Vitelli; venerdì 4 luglio, Una timida ribelle di Maria Grazia Delibato; Confesso di avere insegnato di Giorgio Maulucci. Tutte al chiostro di Sant’Oliva.

Ciliegina sulla torta le Giornate FAI in programma per sabato 26 giugno e sabato 24 luglio: Giornata FAI Latina in visita alla mostra Piranesi a Cori (orario visite dalle 10 alle 13.30 e dalle 15 alle 17.30, max 15 persone per ogni gruppo). La visita avrà una durata di 1 ora e mezzo circa e comprende anche il Complesso Monumentale di Sant’Oliva.

Non mancheranno infine, nel mese di agosto, appuntamenti oramai consolidati come quello del Latium Festival e la rassegna Frammenti di Attualità.

Per saperne di più: www.scoprirecori.it/eventi/calendario-2021

9 luglio

nerofondo_loc_ciano-def

Per prenotare per l’inaugurazione Tel. 338 6001235 o e-mail arcadia@museodicori.it

Orari visita mostra: venerdì, sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19

Pastelli NEROFONDO, venerdì 9 Luglio ore 21:00, si terrà l’inaugurazione della mostra di Angelo Bianchi a cura di Mauro Carrera. A seguire presso i giardini del Museo ci sarà la proiezione del cortometraggio NEROFONDO

Venerdì 9 luglio alle ore 21, nel quattrocentesco chiostro di Sant’Oliva a Cori, si inaugurerà l’esposizione Pastelli NEROFONDO di Angelo Bianchi. La serata – organizzata in collaborazione con la Pro Loco di Cori – aprirà con i saluti del sindaco Mauro De Lillis e dell’assessore alla Cultura Paolo Fantini e proseguirà con la presentazione dello scrittore e critico d’arte Mauro Carrera alla presenza dell’artista. Seguirà la proiezione del cortometraggio NEROFONDO tratto da una serie dei disegni di Angelo Bianchi animati da Vincenzo Pollidoro, con testi di Mauro Carrera recitati da Giovanni Fontana e musiche di Michele Garolla.

Il ciclo Pastelli NEROFONDO di Angelo Bianchi ha visto la luce durante il periodo di clausura straordinaria dovuta alla pandemia che ha afflitto il pianeta tra il 2020 e il 2021. Al nero come metafora esistenziale della condizione dolorosa dell’intera umanità e dello stato critico della materia alchemica, l’artista contrappone il suo personale mondo fatto di colori primari, di figure primordiali, di segni asemici. Ne risulta una serie di quadri tra la scenografia e la grafica, che messi in infinite successioni possibili danno origine ad altrettante sequenze narrative. Da una di queste è nato il cortometraggio d’animazione dal titolo Pastelli NEROFONDO. Ciascuna delle tavole e lo stesso cortometraggio che da esse scaturisce finiscono col farsi veicolo di un messaggio di speranza, in perfetta armonia con il ciclo di rinascita alla base della tradizione mitica e fiabesca. Questa via lucis, disegnata da Bianchi su fondi neri, assume un valore simbolico ed esemplare; sembra suggerire a noi tutti un cammino da percorrere per uscire dal buio di una condizione di costrizione e sofferenza, passando dalla dimensione dell’incubo a quella del sogno.             Mauro Carrera

Angelo Bianchi (Cori – LT 1956) si è diplomato in Scenografia all’Accademia di Belle Arti di Roma. Ha realizzato gli allestimenti dell’Incontro Internazionale di Teatro sul lago di Bracciano e per le sfilate di moda presso il Museo della Civiltà Romana e l’Hotel Hilton di Roma, le scene degli spettacoli Passaggi d’Istanti e L’Ombra della Notte per il teatro San Giorgio di Udine e La storia di tutte le storie di Gianni Rodari, le scene ed i costumi per i video Occhi elettrici (Palazzo dei Diamanti – Ferrara) e Setia (Centre Pompidou). Ha ideato i manifesti di alcuni spettacoli di Tony Cots (Odin Teatret) e collaborato come illustratore sulle pagine di Mercurio e Satirycon del quotidiano la Repubblica. Ha diretto i cortometraggi La Maison du Poète (2013), Non calpestare (2018) e Pastelli Nerofondo (2021) e i mediometraggi L’educazione artistica (2015) e Con gli occhi pieni di cielo (2017). Come artista ha al suo attivo numerose esposizioni personali e collettive in Italia e all’estero. Nel 2011 è uscita la monografia: Angelo Bianchi. Opere 1977-2011. Nel 2020 ha ricevuto a Suzzara il prestigioso riconoscimento alla carriera alla XX edizione di Arte in Arti e Mestieri.

10 luglio

locandina CFF 2021 DEF

È possibile prenotarsi per la serata di sabato, essendo i posti limitati per garantire le distanze di sicurezza secondo le normative vigenti, tramite WhatsApp al numero 3281139370 o via email mobilitazioniartistiche@gamil.com.

Il giorno successivo, domenica 11, si proseguirà con un workshop dedicato ai ragazzi.

Le due giornate fanno parte di R-Estate a Cori, il calendario degli eventi estivi organizzati con il patrocinio del Comune di Cori. Per rimanere aggiornati: www.scoprirecori.it/eventi/calendario-2021

Sabato a Cori ‘Focus On Greece’, sezione speciale del Cisterna Film Festival

La corese Francesca Cucchiarelli firma il manifesto ufficiale del Festival

Sull’onda del successo dello scorso anno, torna, sabato 10 luglio alle ore 21 in piazza Sant’Oliva, l’appuntamento corese con il Cisterna Film festival. La Città d’Arte lepina ospiterà la sezione ‘Focus On’ del Festival, che farà anche da serata inaugurale e che vedrà come Paese protagonista la Grecia.

Focus On Greece, dunque, consentirà di aprire le porte al più importante festival greco e uno dei più prestigiosi d’Europa per quel che riguarda i cortometraggi. Una cinematografia florida, innovativa ed eccentrica quella greca, che negli ultimi anni ha avuto un grande sviluppo: film coraggiosi, ineccepibili dal punto di vista tecnico e artistico, che sfiorano temi moderni e sociali, e che vengono riconosciuti dai grandi festival internazionali. La selezione dei cortometraggi che verranno proiettati per Focus On Greece è nata grazie alla collaborazione con il Drama International Short Film Festival, il maggior festival greco di cortometraggi la cui importanza è riconosciuta anche a livello europeo, fungendo da qualifica per gli EFA European Film Awards.

I titoli scelti sono i seguenti:

Bella (Grecia, 2020, 24’) di Thelyia Petraki

The distance between us and the sky (Grecia-Francia, 2019, 9’) di Vasilis Kekatos

Escaping the fragile planet (Grecia, 2020, 17’) di Thanasis Tsimpinis

Index (Grecia-Svezia, 2019, 12’) di Nicolas Kolovos

Patision Avenue (Grecia, 2018, 12’) di Thanasis Neofotistos

Premier Amour (Grecia-Francia, 2019, 15’) di Haris Raftogiannis 

Patision Avenue è stato in concorso a Venezia, mentre The distance between us and the sky ha vinto la Palma d’Oro a Cannes: sono solo alcune delle curiosità riguardanti i cortometraggi greci, tutti scelti per il loro valore.

Da sottolineare, infine, come la firma del manifesto ufficiale del Cisterna Film Festival 2021 sia della corese Francesca Cucchiarelli. “In seguito all’esperienza che tutti noi abbiamo vissuto a causa della pandemia avevamo bisogno di un artista che sapesse cogliere il microcosmo, l’estremamente vicino, il quotidiano nel quale e col quale abbiamo dovuto vivere lunghi mesi di restrizioni. La voglia è quella di ricominciare a fare cinema, di ritornare in piena attività ma non possiamo voltare pagina facendo finta di nulla, la memoria è fondamentale. Per questo abbiamo scelto di affidare il manifesto del Cisterna Film Festival 2021 a Francesca Cucchiarelli, fotografa coraggiosa e originale, che fa degli oggetti quotidiani, dello spazio che la circonda ogni giorno il suo soggetto privilegiato. Attraverso la sua visione i particolari che ritrae come soggetti delle fotografie diventano preziosi o si vestono di ambiguità tale da stimolare la fantasia e trasportare l’osservatore in altre dimensioni macroscopiche. La foto scelta per il Manifesto del CFF7 catturata in un centro commerciale del nostro territorio, rivela con eloquenza le atmosfere irreali vissute negli ultimi tempi”: con queste parole Marianna Cozzuto, direttore organizzativo, ha presentato il manifesto dell’edizione del Cisterna Film Festival 2021. Lo stile della fotografa Francesca Cucchiarelli è da subito sembrato ideale per trasmettere quel senso di straniamento che ha contraddistinto la vita di tutti noi nell’ultimo anno, senza tralasciare quel sapore di “fantascientifico” che la foto ha comunicato al direttivo (composto inoltre da Cristian Scardigno, direttore artistico, e Eleonora Materazzo, responsabile della comunicazione) in fase di selezione, trovandola molto cinematografica.

16 luglio

cori-16-luglio

Venerdì 16 luglio ore 21,00 piazza Tempio di Ercole

Concerto per il V Centenario dell’Apparizione della Madonna del Soccorso di Cori

Soprano Sabrina Cortesa
Controtenore Antonello Dorigo
Flauto Mauro Salvatori
Corale Polifonica Hernica Saxa
Orchestra Nova Amadeus
Direttore Maurizio Sparagna
Programma
A. Vivaldi “Gloria” in re maggiore RV 589 per Soli, Coro e Orchestra
A. Vivaldi Concerto in re maggiore  per Flauto, Archi e Basso Continuo 
G.F. Handel “Alleluja”
Prenotazione obbligatoria: 0696617213 – 3489053474

23 luglio

confesso-di-aver-insegnato

CONFESSO DI AVER INSEGNATO: venerdì 23 luglio a Cori la presentazione del libro di Giorgio Maulucci

 Venerdì 23 luglio alle ore 18 nel quattrocentesco chiostro di Sant’Oliva, Giorgio Maulucci presenta il suo libro autobiografico ‘CONFESSO DI AVER INSEGNATO. Diario di un viandante tra scuola, cinema e teatro’, pubblicato da Atlantide Editore.

Il diario (quasi segreto) di un viandante sfrontato, impertinente, provocatorio. Un “gioco” con persone e personaggi di una città nuova, della scuola, del paese Italia. Un mettersi in gioco per capire se hai vinto o hai perso. Un’escursione della memoria tra il sentimentale, il razionale e l’immaginario. Quasi un romanzo. Catullo l’avrebbe detto nugae (sciocchezze).
Scrive nella sua prefazione al volume Enrico Zanini, ex studente di Maulucci e oggi docente di Metodologia della ricerca archeologica all’Università di Siena: “L’avventura intellettuale di Giorgio Maulucci è però straordinaria, perché il personaggio è straordinario: una personalità fortissima che non si accontenta di insegnare bene, ma decide di rivoluzionare il modo di farlo a partire da due capisaldi assoluti, l’impegno politico-culturale e il teatro. […] Impegno politico-culturale, passione teatrale, insegnamento: un triangolo magico su cui Giorgio Maulucci inventa, letteralmente, un modo di insegnare”.
Dopo i saluti istituzionali del sindaco di Cori, Mauro De Lillis, e dell’assessore alla Cultura, Paolo Fantini, insieme all’autore interverranno alla presentazione Tommaso Conti, già sindaco di Cori, e Dario Petti, editore del libro.
Giorgio Maulucci, uno dei protagonisti della vita culturale di Latina, dal 1984 al 2009 è stato preside dell’Istituto magistrale ‘Alessandro Manzoni’ e poi del Liceo Classico ‘Dante Alighieri’ di Latina; negli anni precedenti aveva insegnato storia e filosofia nei licei ‘Leonardo da Vinci’ di Terracina, ‘Grassi’ e ‘Majorana’ di Latina. Tra i nomi che Maulucci ha coinvolto nella scuola quelli di Milva, Piovani, Strehler e Bellocchio, sempre con l’intento di stimolare nei giovani l’interesse per la cultura a tutto tondo.

24 luglio

217793046_339611844304447_1772328726187480032_n

Sabato 24 Luglio Notturna al Museo con il FAI Delegazione di Latina per ammirare la matrici originali della Antichità di Cora di Giovambattista Piranesi

ac304e9c-0902-49c5-b6f8-11e57da3a0a5

Venerdì 30 Luglio ore 21:30 

Piazza di S. Oliva 
MOLECOLE FESTIVAL I Edizione 
Poubelle
con Luca Lombardo, regia di Augusto Fornari
Costo 20 euro (sconto famiglie)
Prenotazione whatsapp 3281139370
mobilitazioniartistiche@gmail.com

Lug
31
sab
2021
Restate a Cori 2021 @ Cori
Lug 31 giorno intero

Restate a Cori 2021

Restate a Cori: ecco il calendario degli eventi in programma per l’estate corese

Si chiama ‘Restate a Cori’ il calendario delle iniziative e degli eventi culturali che si stanno svolgendo a Cori, con il patrocinio del Comune, per accompagnare coresi e non in questa estate appena iniziata.

Ce n’è davvero per tutti i gusti e tutti i palati, visto che il programma si muove tra aperitivi letterari, concerti, mostre, conferenze, teatro, cinema, libri e il ritorno delle Giornate Fai.

Domani, giovedì 24 giugno, alle 18.30 ad esempio Art’Incantiere presenta ‘Aperitivi di parole al Tempio’: Sonia e Sami (voce e chitarra) parlano con le note. Lettura delle poesie di Sonia Ziccardi (l’appuntamento si ripeterà il giovedì successivo con il ‘Dialogo con Trilussa di Secondina Marafini’).

Si spazierà poi dalle CONFERENZE, come quella di domenica 18 luglio nel chiostro di Sant’Oliva su ‘Donne, famiglie e società a Cori nel Settecento’ a cura di Giancarla Sissa, alle MOSTRE: iRenaissance, di Alessio Pistilli, che sarà inaugurata sabato 3 luglio alle 17.30 al Museo della Città e del Territorio e Pastelli NEROFONDO, di Angelo Bianchi, ospitata nel chiostro di Sant’Oliva e aperta al pubblico da venerdì 9 luglio alle 21.

Diversi e di sicuro livello saranno CONCERTI. Il violoncello: la voce del barocco (Giorgio Matteoli e Daniele Pozzessere al violoncello barocco, Diego Procoli alla spinetta), venerdì 2 luglio alle 18.30, nel chiostro di Sant’Oliva; Concerto in occasione del V CENTENARIO DELL’ APPARIZIONE DELLA MADONNA DEL SOCCORSO A CORI con l’Orchestra Sinfonica e il Coro NOVA AMADEUS, venerdì 16 luglio alle 21.30, in piazza del Tempio d’Ercole; Festival Pontino di Musica, giovedì 29 luglio alle 21, di nuovo nel chiostro di Sant’Oliva.

 

Ampio lo spazio riservato al TEATRO. Sabato 2 e domenica 3 luglio alle 21, al teatro comunale ‘Luigi Pistilli’, Semente-Studio su Rosa Tomei a cura di Marianna Cozzuto; sabato 17 luglio alle 21.30, in piazza del Tempio d’Ercole, SEBASTIANO SOMMA in Il vecchio e il mare di Ernest Hemingway per RADURE III Edizione; domenica 18 luglio alle 19, al chiostro di Sant’Oliva MATUTA TEATRO in Eneide a Sound Film ancora per RADURE III Edizione; tutti in piazza Sant’Oliva e tutti dedicati alla I Edizione del MOLECOLE FESTIVAL altri 3 appuntamenti nel fine settimana a cavallo tra luglio ed agosto: venerdì 30 luglio Poubelle con Luca Lombardo, sabato 31 La polvere del mondo di e con Clara Galante, domenica 1 agosto Maestre d’amore con la Compagnia PolisPapin.

Uno sguardo anche al CINEMA con il Cisterna Film Festival e FOCUS ON GREECE, proiezione cortometraggi in collaborazione con Drama International Short Film Fest, in piazza Sant’Oliva.

Di sicuro interesse le presentazioni di LIBRI: sabato 26 giugno, Giovanni(no) Rocchi e Cori di Pietro Vitelli; venerdì 4 luglio, Una timida ribelle di Maria Grazia Delibato; Confesso di avere insegnato di Giorgio Maulucci. Tutte al chiostro di Sant’Oliva.

Ciliegina sulla torta le Giornate FAI in programma per sabato 26 giugno e sabato 24 luglio: Giornata FAI Latina in visita alla mostra Piranesi a Cori (orario visite dalle 10 alle 13.30 e dalle 15 alle 17.30, max 15 persone per ogni gruppo). La visita avrà una durata di 1 ora e mezzo circa e comprende anche il Complesso Monumentale di Sant’Oliva.

Non mancheranno infine, nel mese di agosto, appuntamenti oramai consolidati come quello del Latium Festival e la rassegna Frammenti di Attualità.

Per saperne di più: www.scoprirecori.it/eventi/calendario-2021

9 luglio

nerofondo_loc_ciano-def

Per prenotare per l’inaugurazione Tel. 338 6001235 o e-mail arcadia@museodicori.it

Orari visita mostra: venerdì, sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19

Pastelli NEROFONDO, venerdì 9 Luglio ore 21:00, si terrà l’inaugurazione della mostra di Angelo Bianchi a cura di Mauro Carrera. A seguire presso i giardini del Museo ci sarà la proiezione del cortometraggio NEROFONDO

Venerdì 9 luglio alle ore 21, nel quattrocentesco chiostro di Sant’Oliva a Cori, si inaugurerà l’esposizione Pastelli NEROFONDO di Angelo Bianchi. La serata – organizzata in collaborazione con la Pro Loco di Cori – aprirà con i saluti del sindaco Mauro De Lillis e dell’assessore alla Cultura Paolo Fantini e proseguirà con la presentazione dello scrittore e critico d’arte Mauro Carrera alla presenza dell’artista. Seguirà la proiezione del cortometraggio NEROFONDO tratto da una serie dei disegni di Angelo Bianchi animati da Vincenzo Pollidoro, con testi di Mauro Carrera recitati da Giovanni Fontana e musiche di Michele Garolla.

Il ciclo Pastelli NEROFONDO di Angelo Bianchi ha visto la luce durante il periodo di clausura straordinaria dovuta alla pandemia che ha afflitto il pianeta tra il 2020 e il 2021. Al nero come metafora esistenziale della condizione dolorosa dell’intera umanità e dello stato critico della materia alchemica, l’artista contrappone il suo personale mondo fatto di colori primari, di figure primordiali, di segni asemici. Ne risulta una serie di quadri tra la scenografia e la grafica, che messi in infinite successioni possibili danno origine ad altrettante sequenze narrative. Da una di queste è nato il cortometraggio d’animazione dal titolo Pastelli NEROFONDO. Ciascuna delle tavole e lo stesso cortometraggio che da esse scaturisce finiscono col farsi veicolo di un messaggio di speranza, in perfetta armonia con il ciclo di rinascita alla base della tradizione mitica e fiabesca. Questa via lucis, disegnata da Bianchi su fondi neri, assume un valore simbolico ed esemplare; sembra suggerire a noi tutti un cammino da percorrere per uscire dal buio di una condizione di costrizione e sofferenza, passando dalla dimensione dell’incubo a quella del sogno.             Mauro Carrera

Angelo Bianchi (Cori – LT 1956) si è diplomato in Scenografia all’Accademia di Belle Arti di Roma. Ha realizzato gli allestimenti dell’Incontro Internazionale di Teatro sul lago di Bracciano e per le sfilate di moda presso il Museo della Civiltà Romana e l’Hotel Hilton di Roma, le scene degli spettacoli Passaggi d’Istanti e L’Ombra della Notte per il teatro San Giorgio di Udine e La storia di tutte le storie di Gianni Rodari, le scene ed i costumi per i video Occhi elettrici (Palazzo dei Diamanti – Ferrara) e Setia (Centre Pompidou). Ha ideato i manifesti di alcuni spettacoli di Tony Cots (Odin Teatret) e collaborato come illustratore sulle pagine di Mercurio e Satirycon del quotidiano la Repubblica. Ha diretto i cortometraggi La Maison du Poète (2013), Non calpestare (2018) e Pastelli Nerofondo (2021) e i mediometraggi L’educazione artistica (2015) e Con gli occhi pieni di cielo (2017). Come artista ha al suo attivo numerose esposizioni personali e collettive in Italia e all’estero. Nel 2011 è uscita la monografia: Angelo Bianchi. Opere 1977-2011. Nel 2020 ha ricevuto a Suzzara il prestigioso riconoscimento alla carriera alla XX edizione di Arte in Arti e Mestieri.

10 luglio

locandina CFF 2021 DEF

È possibile prenotarsi per la serata di sabato, essendo i posti limitati per garantire le distanze di sicurezza secondo le normative vigenti, tramite WhatsApp al numero 3281139370 o via email mobilitazioniartistiche@gamil.com.

Il giorno successivo, domenica 11, si proseguirà con un workshop dedicato ai ragazzi.

Le due giornate fanno parte di R-Estate a Cori, il calendario degli eventi estivi organizzati con il patrocinio del Comune di Cori. Per rimanere aggiornati: www.scoprirecori.it/eventi/calendario-2021

Sabato a Cori ‘Focus On Greece’, sezione speciale del Cisterna Film Festival

La corese Francesca Cucchiarelli firma il manifesto ufficiale del Festival

Sull’onda del successo dello scorso anno, torna, sabato 10 luglio alle ore 21 in piazza Sant’Oliva, l’appuntamento corese con il Cisterna Film festival. La Città d’Arte lepina ospiterà la sezione ‘Focus On’ del Festival, che farà anche da serata inaugurale e che vedrà come Paese protagonista la Grecia.

Focus On Greece, dunque, consentirà di aprire le porte al più importante festival greco e uno dei più prestigiosi d’Europa per quel che riguarda i cortometraggi. Una cinematografia florida, innovativa ed eccentrica quella greca, che negli ultimi anni ha avuto un grande sviluppo: film coraggiosi, ineccepibili dal punto di vista tecnico e artistico, che sfiorano temi moderni e sociali, e che vengono riconosciuti dai grandi festival internazionali. La selezione dei cortometraggi che verranno proiettati per Focus On Greece è nata grazie alla collaborazione con il Drama International Short Film Festival, il maggior festival greco di cortometraggi la cui importanza è riconosciuta anche a livello europeo, fungendo da qualifica per gli EFA European Film Awards.

I titoli scelti sono i seguenti:

Bella (Grecia, 2020, 24’) di Thelyia Petraki

The distance between us and the sky (Grecia-Francia, 2019, 9’) di Vasilis Kekatos

Escaping the fragile planet (Grecia, 2020, 17’) di Thanasis Tsimpinis

Index (Grecia-Svezia, 2019, 12’) di Nicolas Kolovos

Patision Avenue (Grecia, 2018, 12’) di Thanasis Neofotistos

Premier Amour (Grecia-Francia, 2019, 15’) di Haris Raftogiannis 

Patision Avenue è stato in concorso a Venezia, mentre The distance between us and the sky ha vinto la Palma d’Oro a Cannes: sono solo alcune delle curiosità riguardanti i cortometraggi greci, tutti scelti per il loro valore.

Da sottolineare, infine, come la firma del manifesto ufficiale del Cisterna Film Festival 2021 sia della corese Francesca Cucchiarelli. “In seguito all’esperienza che tutti noi abbiamo vissuto a causa della pandemia avevamo bisogno di un artista che sapesse cogliere il microcosmo, l’estremamente vicino, il quotidiano nel quale e col quale abbiamo dovuto vivere lunghi mesi di restrizioni. La voglia è quella di ricominciare a fare cinema, di ritornare in piena attività ma non possiamo voltare pagina facendo finta di nulla, la memoria è fondamentale. Per questo abbiamo scelto di affidare il manifesto del Cisterna Film Festival 2021 a Francesca Cucchiarelli, fotografa coraggiosa e originale, che fa degli oggetti quotidiani, dello spazio che la circonda ogni giorno il suo soggetto privilegiato. Attraverso la sua visione i particolari che ritrae come soggetti delle fotografie diventano preziosi o si vestono di ambiguità tale da stimolare la fantasia e trasportare l’osservatore in altre dimensioni macroscopiche. La foto scelta per il Manifesto del CFF7 catturata in un centro commerciale del nostro territorio, rivela con eloquenza le atmosfere irreali vissute negli ultimi tempi”: con queste parole Marianna Cozzuto, direttore organizzativo, ha presentato il manifesto dell’edizione del Cisterna Film Festival 2021. Lo stile della fotografa Francesca Cucchiarelli è da subito sembrato ideale per trasmettere quel senso di straniamento che ha contraddistinto la vita di tutti noi nell’ultimo anno, senza tralasciare quel sapore di “fantascientifico” che la foto ha comunicato al direttivo (composto inoltre da Cristian Scardigno, direttore artistico, e Eleonora Materazzo, responsabile della comunicazione) in fase di selezione, trovandola molto cinematografica.

16 luglio

cori-16-luglio

Venerdì 16 luglio ore 21,00 piazza Tempio di Ercole

Concerto per il V Centenario dell’Apparizione della Madonna del Soccorso di Cori

Soprano Sabrina Cortesa
Controtenore Antonello Dorigo
Flauto Mauro Salvatori
Corale Polifonica Hernica Saxa
Orchestra Nova Amadeus
Direttore Maurizio Sparagna
Programma
A. Vivaldi “Gloria” in re maggiore RV 589 per Soli, Coro e Orchestra
A. Vivaldi Concerto in re maggiore  per Flauto, Archi e Basso Continuo 
G.F. Handel “Alleluja”
Prenotazione obbligatoria: 0696617213 – 3489053474

23 luglio

confesso-di-aver-insegnato

CONFESSO DI AVER INSEGNATO: venerdì 23 luglio a Cori la presentazione del libro di Giorgio Maulucci

 Venerdì 23 luglio alle ore 18 nel quattrocentesco chiostro di Sant’Oliva, Giorgio Maulucci presenta il suo libro autobiografico ‘CONFESSO DI AVER INSEGNATO. Diario di un viandante tra scuola, cinema e teatro’, pubblicato da Atlantide Editore.

Il diario (quasi segreto) di un viandante sfrontato, impertinente, provocatorio. Un “gioco” con persone e personaggi di una città nuova, della scuola, del paese Italia. Un mettersi in gioco per capire se hai vinto o hai perso. Un’escursione della memoria tra il sentimentale, il razionale e l’immaginario. Quasi un romanzo. Catullo l’avrebbe detto nugae (sciocchezze).
Scrive nella sua prefazione al volume Enrico Zanini, ex studente di Maulucci e oggi docente di Metodologia della ricerca archeologica all’Università di Siena: “L’avventura intellettuale di Giorgio Maulucci è però straordinaria, perché il personaggio è straordinario: una personalità fortissima che non si accontenta di insegnare bene, ma decide di rivoluzionare il modo di farlo a partire da due capisaldi assoluti, l’impegno politico-culturale e il teatro. […] Impegno politico-culturale, passione teatrale, insegnamento: un triangolo magico su cui Giorgio Maulucci inventa, letteralmente, un modo di insegnare”.
Dopo i saluti istituzionali del sindaco di Cori, Mauro De Lillis, e dell’assessore alla Cultura, Paolo Fantini, insieme all’autore interverranno alla presentazione Tommaso Conti, già sindaco di Cori, e Dario Petti, editore del libro.
Giorgio Maulucci, uno dei protagonisti della vita culturale di Latina, dal 1984 al 2009 è stato preside dell’Istituto magistrale ‘Alessandro Manzoni’ e poi del Liceo Classico ‘Dante Alighieri’ di Latina; negli anni precedenti aveva insegnato storia e filosofia nei licei ‘Leonardo da Vinci’ di Terracina, ‘Grassi’ e ‘Majorana’ di Latina. Tra i nomi che Maulucci ha coinvolto nella scuola quelli di Milva, Piovani, Strehler e Bellocchio, sempre con l’intento di stimolare nei giovani l’interesse per la cultura a tutto tondo.

24 luglio

217793046_339611844304447_1772328726187480032_n

Sabato 24 Luglio Notturna al Museo con il FAI Delegazione di Latina per ammirare la matrici originali della Antichità di Cora di Giovambattista Piranesi

ac304e9c-0902-49c5-b6f8-11e57da3a0a5

Venerdì 30 Luglio ore 21:30 

Piazza di S. Oliva 
MOLECOLE FESTIVAL I Edizione 
Poubelle
con Luca Lombardo, regia di Augusto Fornari
Costo 20 euro (sconto famiglie)
Prenotazione whatsapp 3281139370
mobilitazioniartistiche@gmail.com

Ago
1
dom
2021
Restate a Cori 2021 @ Cori
Ago 1 giorno intero

Restate a Cori 2021

Restate a Cori: ecco il calendario degli eventi in programma per l’estate corese

Si chiama ‘Restate a Cori’ il calendario delle iniziative e degli eventi culturali che si stanno svolgendo a Cori, con il patrocinio del Comune, per accompagnare coresi e non in questa estate appena iniziata.

Ce n’è davvero per tutti i gusti e tutti i palati, visto che il programma si muove tra aperitivi letterari, concerti, mostre, conferenze, teatro, cinema, libri e il ritorno delle Giornate Fai.

Domani, giovedì 24 giugno, alle 18.30 ad esempio Art’Incantiere presenta ‘Aperitivi di parole al Tempio’: Sonia e Sami (voce e chitarra) parlano con le note. Lettura delle poesie di Sonia Ziccardi (l’appuntamento si ripeterà il giovedì successivo con il ‘Dialogo con Trilussa di Secondina Marafini’).

Si spazierà poi dalle CONFERENZE, come quella di domenica 18 luglio nel chiostro di Sant’Oliva su ‘Donne, famiglie e società a Cori nel Settecento’ a cura di Giancarla Sissa, alle MOSTRE: iRenaissance, di Alessio Pistilli, che sarà inaugurata sabato 3 luglio alle 17.30 al Museo della Città e del Territorio e Pastelli NEROFONDO, di Angelo Bianchi, ospitata nel chiostro di Sant’Oliva e aperta al pubblico da venerdì 9 luglio alle 21.

Diversi e di sicuro livello saranno CONCERTI. Il violoncello: la voce del barocco (Giorgio Matteoli e Daniele Pozzessere al violoncello barocco, Diego Procoli alla spinetta), venerdì 2 luglio alle 18.30, nel chiostro di Sant’Oliva; Concerto in occasione del V CENTENARIO DELL’ APPARIZIONE DELLA MADONNA DEL SOCCORSO A CORI con l’Orchestra Sinfonica e il Coro NOVA AMADEUS, venerdì 16 luglio alle 21.30, in piazza del Tempio d’Ercole; Festival Pontino di Musica, giovedì 29 luglio alle 21, di nuovo nel chiostro di Sant’Oliva.

 

Ampio lo spazio riservato al TEATRO. Sabato 2 e domenica 3 luglio alle 21, al teatro comunale ‘Luigi Pistilli’, Semente-Studio su Rosa Tomei a cura di Marianna Cozzuto; sabato 17 luglio alle 21.30, in piazza del Tempio d’Ercole, SEBASTIANO SOMMA in Il vecchio e il mare di Ernest Hemingway per RADURE III Edizione; domenica 18 luglio alle 19, al chiostro di Sant’Oliva MATUTA TEATRO in Eneide a Sound Film ancora per RADURE III Edizione; tutti in piazza Sant’Oliva e tutti dedicati alla I Edizione del MOLECOLE FESTIVAL altri 3 appuntamenti nel fine settimana a cavallo tra luglio ed agosto: venerdì 30 luglio Poubelle con Luca Lombardo, sabato 31 La polvere del mondo di e con Clara Galante, domenica 1 agosto Maestre d’amore con la Compagnia PolisPapin.

Uno sguardo anche al CINEMA con il Cisterna Film Festival e FOCUS ON GREECE, proiezione cortometraggi in collaborazione con Drama International Short Film Fest, in piazza Sant’Oliva.

Di sicuro interesse le presentazioni di LIBRI: sabato 26 giugno, Giovanni(no) Rocchi e Cori di Pietro Vitelli; venerdì 4 luglio, Una timida ribelle di Maria Grazia Delibato; Confesso di avere insegnato di Giorgio Maulucci. Tutte al chiostro di Sant’Oliva.

Ciliegina sulla torta le Giornate FAI in programma per sabato 26 giugno e sabato 24 luglio: Giornata FAI Latina in visita alla mostra Piranesi a Cori (orario visite dalle 10 alle 13.30 e dalle 15 alle 17.30, max 15 persone per ogni gruppo). La visita avrà una durata di 1 ora e mezzo circa e comprende anche il Complesso Monumentale di Sant’Oliva.

Non mancheranno infine, nel mese di agosto, appuntamenti oramai consolidati come quello del Latium Festival e la rassegna Frammenti di Attualità.

Per saperne di più: www.scoprirecori.it/eventi/calendario-2021

9 luglio

nerofondo_loc_ciano-def

Per prenotare per l’inaugurazione Tel. 338 6001235 o e-mail arcadia@museodicori.it

Orari visita mostra: venerdì, sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19

Pastelli NEROFONDO, venerdì 9 Luglio ore 21:00, si terrà l’inaugurazione della mostra di Angelo Bianchi a cura di Mauro Carrera. A seguire presso i giardini del Museo ci sarà la proiezione del cortometraggio NEROFONDO

Venerdì 9 luglio alle ore 21, nel quattrocentesco chiostro di Sant’Oliva a Cori, si inaugurerà l’esposizione Pastelli NEROFONDO di Angelo Bianchi. La serata – organizzata in collaborazione con la Pro Loco di Cori – aprirà con i saluti del sindaco Mauro De Lillis e dell’assessore alla Cultura Paolo Fantini e proseguirà con la presentazione dello scrittore e critico d’arte Mauro Carrera alla presenza dell’artista. Seguirà la proiezione del cortometraggio NEROFONDO tratto da una serie dei disegni di Angelo Bianchi animati da Vincenzo Pollidoro, con testi di Mauro Carrera recitati da Giovanni Fontana e musiche di Michele Garolla.

Il ciclo Pastelli NEROFONDO di Angelo Bianchi ha visto la luce durante il periodo di clausura straordinaria dovuta alla pandemia che ha afflitto il pianeta tra il 2020 e il 2021. Al nero come metafora esistenziale della condizione dolorosa dell’intera umanità e dello stato critico della materia alchemica, l’artista contrappone il suo personale mondo fatto di colori primari, di figure primordiali, di segni asemici. Ne risulta una serie di quadri tra la scenografia e la grafica, che messi in infinite successioni possibili danno origine ad altrettante sequenze narrative. Da una di queste è nato il cortometraggio d’animazione dal titolo Pastelli NEROFONDO. Ciascuna delle tavole e lo stesso cortometraggio che da esse scaturisce finiscono col farsi veicolo di un messaggio di speranza, in perfetta armonia con il ciclo di rinascita alla base della tradizione mitica e fiabesca. Questa via lucis, disegnata da Bianchi su fondi neri, assume un valore simbolico ed esemplare; sembra suggerire a noi tutti un cammino da percorrere per uscire dal buio di una condizione di costrizione e sofferenza, passando dalla dimensione dell’incubo a quella del sogno.             Mauro Carrera

Angelo Bianchi (Cori – LT 1956) si è diplomato in Scenografia all’Accademia di Belle Arti di Roma. Ha realizzato gli allestimenti dell’Incontro Internazionale di Teatro sul lago di Bracciano e per le sfilate di moda presso il Museo della Civiltà Romana e l’Hotel Hilton di Roma, le scene degli spettacoli Passaggi d’Istanti e L’Ombra della Notte per il teatro San Giorgio di Udine e La storia di tutte le storie di Gianni Rodari, le scene ed i costumi per i video Occhi elettrici (Palazzo dei Diamanti – Ferrara) e Setia (Centre Pompidou). Ha ideato i manifesti di alcuni spettacoli di Tony Cots (Odin Teatret) e collaborato come illustratore sulle pagine di Mercurio e Satirycon del quotidiano la Repubblica. Ha diretto i cortometraggi La Maison du Poète (2013), Non calpestare (2018) e Pastelli Nerofondo (2021) e i mediometraggi L’educazione artistica (2015) e Con gli occhi pieni di cielo (2017). Come artista ha al suo attivo numerose esposizioni personali e collettive in Italia e all’estero. Nel 2011 è uscita la monografia: Angelo Bianchi. Opere 1977-2011. Nel 2020 ha ricevuto a Suzzara il prestigioso riconoscimento alla carriera alla XX edizione di Arte in Arti e Mestieri.

10 luglio

locandina CFF 2021 DEF

È possibile prenotarsi per la serata di sabato, essendo i posti limitati per garantire le distanze di sicurezza secondo le normative vigenti, tramite WhatsApp al numero 3281139370 o via email mobilitazioniartistiche@gamil.com.

Il giorno successivo, domenica 11, si proseguirà con un workshop dedicato ai ragazzi.

Le due giornate fanno parte di R-Estate a Cori, il calendario degli eventi estivi organizzati con il patrocinio del Comune di Cori. Per rimanere aggiornati: www.scoprirecori.it/eventi/calendario-2021

Sabato a Cori ‘Focus On Greece’, sezione speciale del Cisterna Film Festival

La corese Francesca Cucchiarelli firma il manifesto ufficiale del Festival

Sull’onda del successo dello scorso anno, torna, sabato 10 luglio alle ore 21 in piazza Sant’Oliva, l’appuntamento corese con il Cisterna Film festival. La Città d’Arte lepina ospiterà la sezione ‘Focus On’ del Festival, che farà anche da serata inaugurale e che vedrà come Paese protagonista la Grecia.

Focus On Greece, dunque, consentirà di aprire le porte al più importante festival greco e uno dei più prestigiosi d’Europa per quel che riguarda i cortometraggi. Una cinematografia florida, innovativa ed eccentrica quella greca, che negli ultimi anni ha avuto un grande sviluppo: film coraggiosi, ineccepibili dal punto di vista tecnico e artistico, che sfiorano temi moderni e sociali, e che vengono riconosciuti dai grandi festival internazionali. La selezione dei cortometraggi che verranno proiettati per Focus On Greece è nata grazie alla collaborazione con il Drama International Short Film Festival, il maggior festival greco di cortometraggi la cui importanza è riconosciuta anche a livello europeo, fungendo da qualifica per gli EFA European Film Awards.

I titoli scelti sono i seguenti:

Bella (Grecia, 2020, 24’) di Thelyia Petraki

The distance between us and the sky (Grecia-Francia, 2019, 9’) di Vasilis Kekatos

Escaping the fragile planet (Grecia, 2020, 17’) di Thanasis Tsimpinis

Index (Grecia-Svezia, 2019, 12’) di Nicolas Kolovos

Patision Avenue (Grecia, 2018, 12’) di Thanasis Neofotistos

Premier Amour (Grecia-Francia, 2019, 15’) di Haris Raftogiannis 

Patision Avenue è stato in concorso a Venezia, mentre The distance between us and the sky ha vinto la Palma d’Oro a Cannes: sono solo alcune delle curiosità riguardanti i cortometraggi greci, tutti scelti per il loro valore.

Da sottolineare, infine, come la firma del manifesto ufficiale del Cisterna Film Festival 2021 sia della corese Francesca Cucchiarelli. “In seguito all’esperienza che tutti noi abbiamo vissuto a causa della pandemia avevamo bisogno di un artista che sapesse cogliere il microcosmo, l’estremamente vicino, il quotidiano nel quale e col quale abbiamo dovuto vivere lunghi mesi di restrizioni. La voglia è quella di ricominciare a fare cinema, di ritornare in piena attività ma non possiamo voltare pagina facendo finta di nulla, la memoria è fondamentale. Per questo abbiamo scelto di affidare il manifesto del Cisterna Film Festival 2021 a Francesca Cucchiarelli, fotografa coraggiosa e originale, che fa degli oggetti quotidiani, dello spazio che la circonda ogni giorno il suo soggetto privilegiato. Attraverso la sua visione i particolari che ritrae come soggetti delle fotografie diventano preziosi o si vestono di ambiguità tale da stimolare la fantasia e trasportare l’osservatore in altre dimensioni macroscopiche. La foto scelta per il Manifesto del CFF7 catturata in un centro commerciale del nostro territorio, rivela con eloquenza le atmosfere irreali vissute negli ultimi tempi”: con queste parole Marianna Cozzuto, direttore organizzativo, ha presentato il manifesto dell’edizione del Cisterna Film Festival 2021. Lo stile della fotografa Francesca Cucchiarelli è da subito sembrato ideale per trasmettere quel senso di straniamento che ha contraddistinto la vita di tutti noi nell’ultimo anno, senza tralasciare quel sapore di “fantascientifico” che la foto ha comunicato al direttivo (composto inoltre da Cristian Scardigno, direttore artistico, e Eleonora Materazzo, responsabile della comunicazione) in fase di selezione, trovandola molto cinematografica.

16 luglio

cori-16-luglio

Venerdì 16 luglio ore 21,00 piazza Tempio di Ercole

Concerto per il V Centenario dell’Apparizione della Madonna del Soccorso di Cori

Soprano Sabrina Cortesa
Controtenore Antonello Dorigo
Flauto Mauro Salvatori
Corale Polifonica Hernica Saxa
Orchestra Nova Amadeus
Direttore Maurizio Sparagna
Programma
A. Vivaldi “Gloria” in re maggiore RV 589 per Soli, Coro e Orchestra
A. Vivaldi Concerto in re maggiore  per Flauto, Archi e Basso Continuo 
G.F. Handel “Alleluja”
Prenotazione obbligatoria: 0696617213 – 3489053474

23 luglio

confesso-di-aver-insegnato

CONFESSO DI AVER INSEGNATO: venerdì 23 luglio a Cori la presentazione del libro di Giorgio Maulucci

 Venerdì 23 luglio alle ore 18 nel quattrocentesco chiostro di Sant’Oliva, Giorgio Maulucci presenta il suo libro autobiografico ‘CONFESSO DI AVER INSEGNATO. Diario di un viandante tra scuola, cinema e teatro’, pubblicato da Atlantide Editore.

Il diario (quasi segreto) di un viandante sfrontato, impertinente, provocatorio. Un “gioco” con persone e personaggi di una città nuova, della scuola, del paese Italia. Un mettersi in gioco per capire se hai vinto o hai perso. Un’escursione della memoria tra il sentimentale, il razionale e l’immaginario. Quasi un romanzo. Catullo l’avrebbe detto nugae (sciocchezze).
Scrive nella sua prefazione al volume Enrico Zanini, ex studente di Maulucci e oggi docente di Metodologia della ricerca archeologica all’Università di Siena: “L’avventura intellettuale di Giorgio Maulucci è però straordinaria, perché il personaggio è straordinario: una personalità fortissima che non si accontenta di insegnare bene, ma decide di rivoluzionare il modo di farlo a partire da due capisaldi assoluti, l’impegno politico-culturale e il teatro. […] Impegno politico-culturale, passione teatrale, insegnamento: un triangolo magico su cui Giorgio Maulucci inventa, letteralmente, un modo di insegnare”.
Dopo i saluti istituzionali del sindaco di Cori, Mauro De Lillis, e dell’assessore alla Cultura, Paolo Fantini, insieme all’autore interverranno alla presentazione Tommaso Conti, già sindaco di Cori, e Dario Petti, editore del libro.
Giorgio Maulucci, uno dei protagonisti della vita culturale di Latina, dal 1984 al 2009 è stato preside dell’Istituto magistrale ‘Alessandro Manzoni’ e poi del Liceo Classico ‘Dante Alighieri’ di Latina; negli anni precedenti aveva insegnato storia e filosofia nei licei ‘Leonardo da Vinci’ di Terracina, ‘Grassi’ e ‘Majorana’ di Latina. Tra i nomi che Maulucci ha coinvolto nella scuola quelli di Milva, Piovani, Strehler e Bellocchio, sempre con l’intento di stimolare nei giovani l’interesse per la cultura a tutto tondo.

24 luglio

217793046_339611844304447_1772328726187480032_n

Sabato 24 Luglio Notturna al Museo con il FAI Delegazione di Latina per ammirare la matrici originali della Antichità di Cora di Giovambattista Piranesi

ac304e9c-0902-49c5-b6f8-11e57da3a0a5

Venerdì 30 Luglio ore 21:30 

Piazza di S. Oliva 
MOLECOLE FESTIVAL I Edizione 
Poubelle
con Luca Lombardo, regia di Augusto Fornari
Costo 20 euro (sconto famiglie)
Prenotazione whatsapp 3281139370
mobilitazioniartistiche@gmail.com