i-vini-doc-e-i-vini-igt

I Vini DOC e i Vini IGT

Ovidio, Marziale e altri antichi poeti hanno più volte descritto nelle loro opere la bontà del vino di Cori. La posizione dei vigneti a 400 metri sul livello del mare, il clima mite e la fertilità dei terreni vulcanici favoriscono la produzione di vini eccellenti. Si producono mediamente quasi 400 mila ettolitri di vino ogni anno. L’area dei vigneti ricade nel territorio di Cori e di Cisterna e si producono due vini che hanno acquisito il riconoscimento DOC – Denominazione di Origine Controllata (dal 1971) e una notevole notorietà sul mercato: il Cori Rosso e il Cori Bianco.

Il Cori Rosso è ottenuto dall’uvaggio del Nero buono di Cori, antico vitigno autoctono, e altre uve a bacca rossa coresi. E’ un vino fermo, caratterizzato da un tipico colore rosso rubino, odore gradevole e da un sapore morbido, vellutato e fresco. Il Cori Bianco, invece, si ottiene dai vitigni di Malvasia bianca di Candia (massimo 70%), di Trebbiano toscano (massimo 40%), di Bellone e di Trebbiano giallo (0-30%). Nelle varianti asciutto, amabile e dolce è caratterizzato da un colore giallo paglierino e da un odore intenso e molto gustoso. Oltre ai vini DOC, a Cori si producono anche vini IGT (Identificazioni Geografica Tipica).

SAGRE E MANIFESTAZIONI
Sagra dei Vini e dell’Uva – Cori valle – Prima domenica di Ottobre