Blog Single Post

Pallio della Carriera

Carpineto Romano

Il più maestoso ed articolato evento rievocativo dei lepini, il Pallio della Carriera rievoca i fasti del “Bello Stato” di Donna Olimpia Aldobrandini che governò il Ducato di Carpineto nel XVII secolo, periodo di maggior splendore per tutto il territorio. La festa in sé è però ancora precedente: si ispira al medioevo, ai festeggiamenti in onore di S.Agostino e alla suddivisione del paese in “dammonte” e in “dabballe”. Il pallio è oggi un evento culturale maestoso e fantastico nella sua dimensione partecipativa: l’intero paese, infatti, diviso in 7 rioni, si sfida dapprima in cimenti culinari, aprendo fantastiche “fraschette” all’interno del paese dove i piatti più tipici vengono consumati su tavolini perlopiù di tavole di legno inchiodate sotto pergole più o meno rifinite all’interno di strade e vicoli; quando la disfida culinaria volge al termine, i rioni si scatenano con il tifo per i propri fantini nella vera e propria conquista del pallio: uno stendardo di generose dimensioni decorato di anno in anno, da artisti illustrissimi. Vuoi la cucina delle fraschette, vuoi la rievocazione storica con 400 figuranti in costumi che i sette rioni confezionano con patriottico orgoglio, vuoi l’atmosfera che si respira a Carpineto nei giorni del Pallio, è fortemente sconsigliato rinunciare a questo che è uno degli eventi più saporiti, più emozionanti, più rievocativi, più soggettivi non dei Lepini soli, ma d’Italia.

manifesto-eventi-pallio-2019
pallio-2019

0 Comment

Leave a Reply