Single Blog Post

Città Lepine Cori: La mia Chimera è un sogno

Quando:
30 giugno 2018@18:00–1 luglio 2018@21:30
2018-06-30T18:00:00+02:00
2018-07-01T21:30:00+02:00
Dove:
Biblioteca civica Elio Filippo Accrocca, Chiostro di Sant'Oliva
04010 Cori LT
Italia

4-lamiachimeraeunsogno-cori-dal-30-06-al-1-07

la-mia-chimera-e-un-sogno-programma-pag2-c

Biografia di Alessandro Marchetti

A 26 anni, da solo, appena due anni dopo aver assistito agli avveniristici esperimenti di Wright e Calderara sul campo di Centocelle a Roma, progettò e costruì un aereo: ‘Chimera’. Il suo nome era Alessandro Marchetti (1884-1966), giovane ingegnere dal futuro sorprendente. Il luogo era Cori, suo paese natale, oggi in provincia di Latina, che vuole riscoprire e far riscoprire la straordinaria avventura professionale di uno dei padri della storia del volo umano.

Il 30 giugno e 1 luglio p.v. il Comune di Cori ospiterà LA MIA CHIMERA È UN SOGNO – Giornate di studio, arte, poesia in omaggio al genio visionario dell’Ingegnere aeronautico Alessandro Marchetti, atto di inizio del percorso che terminerà con la creazione di un’ala nell’attuale museo cittadino dedicata a questo visionario del volo.

La due giorni si articolerà in tre momenti fondamentali:

  1. Sabato 30 giugno, la biblioteca civica Elio Filippo Accrocca accoglierà il convegno ‘Marchetti a Cori: cosa resta?’, organizzato nell’ambito del progetto ScaffALI-Città Lepine finanziato dalla Regione Lazio. L’incontro partirà da una ricognizione delle tracce bibliografiche e archivistiche presenti sul territorio con il coinvolgimento di esperti di diversi ambiti disciplinari: storico (Gregory Alegi, docente di Storia dell’Aeronautica; Paolo Varriale, Museo Baracca), bibliografico (Gherardo Lazzeri, curatore Bibliografia Aeronautica Italiana 1937-2000), archivistico (Francesca Garello, archivista), espositivo/museale (Max Pinucci, MB Vision; Maurizio Longoni, Parco-Museo Volandia). I risultati della giornata ScaffALI saranno divulgati mediante la produzione di Atti, in forma cartacea (per la distribuzione alle biblioteche del territorio e specializzate) ed elettronica.
  1. Domenica 1 luglio, nel Chiostro del Complesso Monumentale di Sant’Oliva si terrà la cerimonia pubblica di sottoscrizione del Patto di Gemellaggio tra i Comuni di Cori (LT) e Sesto Calende (VA), dove Marchetti visse e operò,per la cooperazione nella comune memoria dell’Ingegnere aeronautico Alessandro Marchetti. Nell’occasione saranno esposti disegni, oggetti e progetti donati alla città di Cori dal Gruppo di Lavoratori seniores SIAI MARCHETTI e dall’Historical Group Savoia Marchetti.
  1. Domenica 1 luglio, sempre nella biblioteca Elio Filippo Accrocca sarà inaugurata la mostra “Fogli volanti”, a cura del critico d’arte Mauro Carrera, che raccoglierà contributi artistici e poetici di vari autori, provenienti da tutto il territorio nazionale, sul tema del volo; “fogli volanti” su cui i creativi tracceranno le loro idee, i loro progetti, i loro sogni. Le opere, così raccolte in una antologia all’apparenza effimera, confluiranno come primo nucleo artistico, insieme alle donazioni di cui si è detto, nel patrimonio del costruendo Museo dedicato dal Comune di Cori al suo illustre e ingegnoso concittadino.

    La comunità di Cori sulle rotte dell’Ingegnere – Genesi di un Museo

    La manifestazione del 30 giugno – 1 luglio 2018 persegue obiettivi specifici, ma si inserisce in un disegno progettuale più ampio incentrato sulla riscoperta di Marchetti e del suo legame con il territorio già in corso da alcuni anni.

    Nel 2015 la città di Sesto Calende (VA), il Comune dove sorgevano le fabbriche SIAI Marchetti, ha festeggiato la ricorrenza dei cento anni dalla nascita del complesso industriale lombardo; lo scorso 2016/17 per il 50° della scomparsa di Marchetti il Comune di Cori ha reso omaggio al pioniere dell’aeronautica con la produzione di un mediometraggio dal titolo “Con gli occhi pieni di cielo”, che ne rievoca gli anni giovanili trascorsi in gran parte nella città natale.

    Ora vanno delineandosi scopi e funzioni che il Comitato Promotore e il Comune di Cori intendono porsi avendo come obiettivo la realizzazione di un Museo dedicato ad Alessandro Marchetti, che impieghi soprattutto, ma non solo, le più sofisticate tecnologie di realtà virtuale. Ciò avverrà attraverso la creazione nell’ex convento agostiniano di Sant’Oliva (che già ospita il Museo della Città e del Territorio) di una nuova sezione dedicata al grande progettista la quale si distinguerà per le soluzioni tecnologiche che saranno adottate e che consentiranno di superare la tradizionale impostazione collezionistica dei musei aeronautici.

    Si tratta dell’allestimento di uno spazio che non solo “conservi” documenti storici, foto, disegni, pellicole cinematografiche, modelli dei suoi aerei, oggetti personali appartenuti all’Ing. Marchetti, ma sia un punto di riferimento anche per incontri di studio tecnico/scientifico in ambito aeronautico in stretta collaborazione con l’Aeronautica Militare, il Gruppo Lavoratori Seniores SIAI Marchetti e L’Historical Group SAVOIA Marchetti di Sesto Calende, il Museo Storico dell’Aeronautica di Vigna di Valle, il Museo Volandia di Milano oltreché Centri di Ricerca e Università che operano in questo settore.

    Altro importante peculiare aspetto del progetto sarà rivolto alle manifestazioni culturali, riferibili a mostre d’arte contemporanea, concorsi grafico/pittorici a tema, allestimenti teatrali e quant’altro possa trovar motivo di interesse nel vasto e affascinante campo del volo umano.

    “Crediamo non sia più prorogabile – così il Sindaco di Cori, Mauro De Lillis – ma doveroso e necessario, progettare un luogo che finalmente (al di là degli steccati ideologici che hanno condizionato, ritardato, il sacrosanto riconoscimento dei risultati tecnici raggiunti dall’Ing. Alessandro Marchetti) avvicini, informi soprattutto le giovani generazioni, sulla straordinaria avventura professionale di uno dei padri della storia del volo umano. Con LA MIA CHIMERA È UN SOGNO poniamo le basi del Museo Alessandro Marchetti”.

    Partnership:

    Regione Lazio

    Sistema culturale territoriale: Città Lepine, Sistema territoriale dei Musei dei Monti Lepini, Il Sistema Territoriale delle Biblioteche dei Monti Lepini

    Biblioteca Civica di Cori ‘Elio Filippo Accrocca’

    Archivio Storico Marchetti Caucci Molara

    Associazione Culturale Arcadia

    Associazione Savoia Marchetti – Historical Group

    Gruppo Lavoratori Seniores SIAI MARCHETTI

    Comune di Sesto Calende

bannerinocittalepine

0 Comment

Leave a Reply