Single Blog Post

Città Lepine al Museo Archeologico di Sezze

Quando:
7 dicembre 2018 giorno intero
2018-12-07T00:00:00+01:00
2018-12-08T00:00:00+01:00
Dove:
Museo archeologico
04018 Sezze LT
Italia
Costo:
Gratuito
Contatto:
333 6127049

museo-vol1-3

Storie, architetture, arte e tradizioni
per l’identità del territorio setino

museo-vol2-6

Scopri il programma

Sabato 24 Novembre

ore 15:30

Appuntamento presso il Museo Archeologico di Sezze (Largo B. Buozzi 1)
Sezze: nascita di una città, tra mito storia e archeologia

Passeggiata nel centro storico alla scoperta delle tracce dell’antica Setia
Partenza dal museo.

ore 17:00

Museo Archeologico
Interventi musicali:

Piéces musicali a cura dell’Ensemble ChiaroScuro:
sonate di
Benedetto Marcello (1686-1739)
Francesco Maria Veracinai (1690-1768)
Georg Friedrich Haendel (1685-1759)

conferenza  a cura della Dott.ssa Elisabeth Bruckner: Sezze: nascita di una città tra mito, storia e archeologia
Inaugurazione della Mostra le stampe dei Corradini e la realtà archeologica.

Venerdì 30 Novembre

ore 09:30
visita guidata per la città romana e workshop per le scuole

Sabato 1 Dicembre

ore 17:00
Sezze in età medievale
Conferenza prof.ssa M.T. Caciorgna. Università Roma Tre.
Interventi musicali

Ore 17.00

Conferenza: Sezze in età medievale, a cura della Prof.ssa Maria Teresa Caciorgna, docente di Storia Medievale presso l’Università degli Studi di Roma Tre.

Partendo dall’analisi della ricca documentazione archivistica del Comune di Sezze, Maria Teresa Caciorgna delinea alcuni fondamentali processi formativi della società comunale della città nel periodo compreso tra il XII e il XV sec. La ricostruzione della vita cittadina, l’evoluzione istituzionale, i contrasti tra i gruppi sociali, l’intreccio di poteri interagenti nel panorama locale, sono aspetti che aprono uno squarcio originale di conoscenza su aspetti poco noti del Medioevo laziale.

A seguire, “Voci in cammino”, canti di pellegrinaggio dei sec. XIII e XIV, contenuti nei più importanti codici europei di musica medievale, a cura di Ut Re, ensemble vocale e strumentale di musica antica 

Voci: Vania Marteddu, Mariapaola Pongelli, Gilda Codastefano, Daniela Violanti, Stella Lattao
Viella e ribeca: Francesco Ciccone
Percussioni: Carmine Pongelli

Venerdì 7 dicembre

ore 09:30
visita guidata per la città medievale e workshop per le scuole

Sabato 9 Dicembre
Sezze: vivere la città tra Cinquecento e Seicento

Ore 10.30

Passeggiata nel centro storico (partenza dal Museo) 

Ore 11.30

Conferenza: Prof. Giancarlo Onorati: Sezze: vivere la città tra il ‘500 e il ‘600

La documentazione conservata nell’Archivio storico del Comune, nell’Archivio del Capitolo della Cattedrale e in vari altri archivi, per quanto in parte ancora inesplorata, ha permesso in tempi recenti di arricchire la conoscenza degli aspetti politico-istituzionali, economici e sociali della storia setina della prima età moderna.

L’intervento del Prof. Giancarlo Onorati si soffermerà in particolare sulle trasformazioni urbanistiche della Sezze di fine Cinquecento – inizio Seicento e sul rapporto tra spazi fisici (palazzo comunale, piazza del comune, edifici religiosi) ed attività umane (governo della città, lavori e professioni, vita religiosa, produzione artistica). La parte finale della relazione farà riferimento, sulla base di una documentazione inedita, alla peste del 1656 come momento periodizzante della storia setina moderna.

A seguire

Concerto

Ancor che col partir di Cipriano De Rore (versione diminuita di Giovanni Bassano)

Sonata in Sol di Giovanni Paolo Cima

Canzon seconda detta La Bernardina di Girolamo Frescobaldi

Carlo Marchionne: flauto dolce

Anna Maria Gentile: viola da Gamba

Antonella Licciardi: clavicembalo

Mercoledì 12 Dicembre

ore 17:00
Giochi e giocattoli dall’età romana alla metà del XX secolo tra intrattenimento, rito sacro e profano
Giornata di studi
Relatori:
prof. V. Padiglione,  docente di Antropologia culturale presso La Sapienza Roma;
dott.ssa S. Borghesani direttrice del Museo del Giocattolo di Zagarolo;
dott.ssa E.C.Bruckner direttore del Museo Archeologico di Sezze;
dott.ssa Paola Pasqualucci archeologa, museologa.

Interventi musicali a cura dei Canusia, Musica popolare del Lazio con “Filastrocche dei Monti Lepini”

Accoglienza a cura dell’Istituto Alberghiero dell’ISISS Pacifici e De Magistris di Sezze

Venerdì 14 Dicembre

ore 09:00

visita guida alla città moderna e workshop per le scuole

Sabato 15 Dicembre

ore 17:00
Storie, culture, artigianato e tradizioni dei Monti Lepini tra Ottocento e Novecento.
workshop: Presentazione del libro Le storie della Semprevisa, prof. F.Orsini;
Lettura animata Compagnia Matutateatro;
Videoproiezioni web designer S.Di Nottia;
Reinterpretazione di capi di abbigliamento tradizonale, stilista L.Bernasconi;
Manufatti a uncinetto del Laboratorio di Giacinta (ISISS Pacifici e de Magistris, Sezze).
Mostra Costumi d’epoca di Sezze e dei Lepini.
Interventi musicali.

Martedì 18 Dicembre

ore 10:00
Spettacolo teatrale Non è historia, non è favola.
Giornate di spasso di Don Pacomio e Don Filone
da un testo dell’Accademia degli Abbozzati, compagnia Acta Teatro,
con la dott.ssa A. bernasconi. Presso il Teatro Costa.

Sabato 28 Dicembre

ore 17:00
La visione di S. Francesco pala d’altare di Orazio Borgianni
Conferenza, prof. M. Gallo Università LUMSA Roma.
Interventi musicali.

Tutti gli eventi si terranno presso il Museo archeologico.
Lo spettacolo del 18/12 presso il Teatro Costa.

Interventi musicali a cura di:
Canusia-Ut Re – Ensemble ChiaroScuro
Accoglienza:
Istituto Alberghiero dell’ISISS Pacifici e De Magistris di Sezze

bannerinocittalepine

0 Comment

Leave a Reply